Anne Frank

Anne-Frank-51
cop Anne Frank BUR
cop Anne Frank Diario BUR Ragazzi

A cura di MATTEO CORRADINI

Prefazione di SAMI MODIANO
Traduzione dall’olandese di Dafna Fiano

Vedi lo spettacolo Tua Anne.

Un documento dal valore storico incomparabile in una nuova edizione filologicamente accurata, che accosta approfondimenti inediti a una nuova traduzione dall’olandese

Simbolo della Shoah, il diario di Anne Frank è una luce nel buio della storia e ancora oggi illumina la vita di milioni di persone. Questa nuova versione, che riporta il testo alla sua primaria lucentezza, è frutto di una scrupolosa ricerca filologica, lessicale e letteraria condotta dal curatore Matteo Corradini direttamente sulla stesura originaria di Anne, liberata da interventi e tagli operati dopo la scomparsa della giovane autrice. I numerosi approfondimenti finora inediti, la preziosa traduzione dall’olandese di Dafna Fiano, la straordinaria testimonianza di Sami Modiano – che nella prefazione ripercorre per noi la dolorosa esperienza del campo – offrono a questa edizione autorevolezza, forza e una ritrovata freschezza. Da queste pagine la voce di Anne parla ai contemporanei schietta e cristallina come non mai, riaccende la memoria e la prolunga nel presente.

 

ANNE FRANK

(Francoforte sul Meno, 12 giugno 1929 – Bergen-Belsen, febbraio 1945), ebrea tedesca, trova nascondiglio e rifugio con la famiglia ad Amsterdam, nel tentativo di salvarsi dalle persecuzioni razziali della Germania nazista. Scrive un diario e numerosi racconti per più di due anni. Arrestata e deportata, muore di tifo nel lager di Bergen-Belsen.

MATTEO CORRADINI

Ebraista e scrittore, si occupa di didattica della Memoria e fa ricerca sulla Shoah in Olanda e a Terezín (Repubblica Ceca) recuperando storie, oggetti, strumenti musicali. Scrive libri per ragazzi.

90 VOCI PER ANNE FRANK

L’evento, progettato dallo scrittore Matteo Corradini e organizzato insieme a Consiglio d’Europa Ufficio di Venezia, Associazione Figli della Shoah, Museo Ebraico e Comunità Ebraica di Venezia, Università Ca’ Foscari, con il supporto di Rizzoli Editore, si è posto come finalità la Memoria della figura e della vicenda di Anne Frank attraverso l’ascolto delle sue parole, dei suoi pensieri, dei suoi desideri sul futuro. È stato un evento pubblico e gratuito, aperto a tutti e in particolare ai giovani.

Puoi approfondire qui.

«Alcuni di noi hanno letto il diario di Anne Frank negli anni della prigionia e ne hanno tratto un grande incoraggiamento. Ci ha dato forza e ha rinvigorito la nostra fede nella causa invincibile della libertà e della giustizia».

Nelson Mandela

 

«L’eredità di Anne Frank è viva e ci sostiene, oggi che la mappa del mondo sta cambiando e si risvegliano oscure passioni».

Vaclav Havel