Tu sei Memoria

cop Erickson Tu sei Memoria

Centro Studi Erickson, Trento
pp. 152 – € 17,50
ISBN: 978-8859027522

Questo libro è un aiuto prezioso per tutti gli insegnanti che vogliono allargare il loro sguardo e intraprendere un percorso di educazione alla Shoah in modo attento e consapevole, affrontando un tema così delicato con i bambini e le bambine della scuola primaria.

Matteo Corradini ci accompagna in un viaggio di scoperta della memoria e ci fornisce gli strumenti teorici e pratici per parlare a scuola di memoria e Shoah.

Il libro offre indicazioni di metodo, stimolando l’apertura personale degli insegnanti verso questi argomenti, e numerose proposte operative per coinvolgere le classi in interessanti percorsi pratici.

Le 20 attività seguono un percorso a tappe: dall’esplorazione della cultura ebraica ai meccanismi di pregiudizio e di emarginazione messi in atto dai regimi nazista e fascista, fino all’avvio e al compimento dello sterminio di milioni di persone.

Ma questo libro ci parla anche del dopo, ci coinvolge in prima persona perché spinge ciascuno di noi ad essere memoria.

Tu sei memoria.

Memoria Terezin
Tuseimemoria01

Lei sfoglia: zii nudi
corrono così nudi e magri
e anche zie, con il culetto di fuori
e gente in pigiama come a teatro
e stelle di Davide di stoffa.
E tutti sono così brutti e magri
gli occhi grandi come i polli.
È terribilmente strano e tanto grigio.
E Ilana ha pastelli rossi,
blu, verdi, gialli e rosa.
Allora va nella sua cameretta,
prende tutte le belle matite
e con grande passione disegna
a tutti quanti occhiali e facce buffe.
E specie al bimbo pelato e magro
fa dei baffoni rossi così
e sulla punta dei baffi è posato un uccellino.

 

Meir Wieseltier

 


Papà e mamma sono andati al cinema, Ilana siede da sola in poltrona e guarda un libro grigio. Da La notte tace. La Shoah nella poesia ebraica, Belforte Salomone.

Tuseimemoria03

All’interno:

La descrizione del metodo e del percorso proposti dall’autore per una didattica della memoria della Shoah.

 

Le riflessioni sul senso e sul valore della memoria con l’obiettivo di aiutarci a diventare noi stessi memoria del passato.

 

Una sezione con 20 attività da proporre in classe per parlare di identità e cultura ebraica, persecuzioni e pregiudizi, la prima fase dello sterminio, gli anni successivi.

Questo sito utilizza cookies (anche di terze parti). Continuando a navigare o cliccando su “accetta” ne consenti l'utilizzo. maggiori informazioni

Che cosa sono i cookie?
Un cookie è un piccolo file di lettere e numeri che può essere memorizzato sul tuo browser o sul disco fisso del tuo computer quando visiti il nostro sito web. I cookie contengono informazioni sulle tue visite al suddetto sito web.

Cookie di terze parti
Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato (prima parte), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (terze parti). Esempi notevoli sono la presenza di “embed” video o “social plugin” da servizi di social network. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da terze parti è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.

Informative
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.

Twitter informativa: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security

Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.

Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:https://www.google.it/policies/privacy/partners/
 
Come modificare le impostazioni sui cookie
La maggior parte dei browser permette di cancellare i cookie dal disco fisso del computer, di bloccare l’accettazione dei cookie o di ricevere un avviso prima che un cookie venga memorizzato. Come modificare le impostazioni per:
Google Chrome
Mozilla Firefox
Internet Explorer
Safari

Garante della Privacy sui Cookie:http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884
Informativa e consenso per l’uso dei cookiehttp://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/2142939
Faq in materia di cookiehttp://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/2142939

chiudi