blog

26giugno05

C’è anche la Timeline

  • 22/06/2017

    La forza del galagone

    Lucia Scuderi - Galagone copia
    Scrivo imboscato nella savana keniota mentre mezzo milione di diciannovenni piacentini e italiani sono alle prese con la prima prova scritta della loro maturità. Perché sono qui? Se non fate rumore, ché mi spaventate le bestie, ve lo svelerò. Mentre striscio silenzioso tra le fratte e occhieggio tra lunghi steli secchi, vengo a conoscenza delle […]
  • 12/06/2017

    Anne Frank, sulla soglia

    Anne Frank 18
    Dov’è il tuo citofono, ora c’è scritto un altro nome. Sotto il citofono, sulla soglia della porta a vetri, si siede una ragazzina di 11 anni e guarda i suoi amici giocare. Ti ricordi? Passavo a suonare e chiedevo di te, poi via a correre con gli altri tutto il giorno, a nasconderci, a fare […]
  • 16/01/2017

    La città dietro l’angolo

    woman
    Tra Natale e capodanno si è spenta una giovane donna di etnia sinti, in una roulotte a Campremoldo Sotto. Se non fosse che il luogo dove Elisabetta ha chiuso gli occhi per l’ultima volta somiglia alla grotta di Betlemme ricostruita nei cento presepi delle nostre chiese, forse la notizia non sarebbe stata ospitata dai giornali. […]
  • 03/01/2017

    Le parole di Anne Frank

    AnneFrank
    Oggi posso rivelare perché da tempo non escono libri miei. Non che se ne siano accorti in molti, ma io sì. Eccome. Per l’intero 2015 ho lavorato a un progetto difficile, che mi ha riempito di preoccupazioni e di attese: ho curato la nuova edizione italiana del Diario di Anne Frank, per Rizzoli. Fare il curatore […]
  • 28/12/2016

    Poveri sottili

    poveri sottili
    È una concentrazione di correnti, una somma di colline e di venti, a portare qui la nebbia. La conosciamo bene, da novembre a febbraio è la più fotografata in città e ne fa talmente parte da spingerci a pensare che un paio di piazze, certi scorci e perfino alcuni palazzi siano stati pensati così tanto […]
  • 25/08/2016

    La generazione di Anne

    La famiglia tedesca Frank (Otto, Edith, Margot e Annelies Marie detta Anne) chiese disperatamente aiuto alle autorità USA perché accettassero la loro richiesta di emigrare sul suolo americano e salvarsi dalla persecuzione nazista contro gli ebrei. Non ottennero risposte, la loro richiesta non fu accettata. Era il 1941 e il resto della storia la conosciamo, […]
  • 26/07/2016

    Giustizia poi, giustizia prima

    Sul dopo pensavamo di essere pronti. Si fanno indagini. Spesso il colpevole viene preso, soprattutto se è un pesce piccolo. Il colpevole finisce in galera. Di fronte alla violenza di oggi, però, mi pare che i colpevoli pensino ben poco al dopo. Non lo pensano i maschi che uccidono la moglie, come credessero di farla […]
  • 22/07/2016

    Terrorismi

    Ci vogliono convincere che battere il terrorismo passi anche attraverso la sua introduzione nella normalità delle nostre vite, esattamente come avviene in altri luoghi del mondo. Come se la violenza fosse qualcosa che capita per forza, qua e là. Il ragionamento sembra semplice: i terroristi vogliono attenzione? Noi li releghiamo nella dimenticanza e ci attrezziamo […]
  • 22/07/2016

    Donne, dududù

    Trovare donne implicate come assassine nelle sparatorie quotidiane in USA è molto difficile. Trovare anche solo una donna nelle fotografie degli scontri tra imbecilli (leggi: tifosi) a Marsiglia è quasi impossibile. Mi pare che il vero problema del presente non sia l’uomo in quanto umanità, ma l’uomo in quanto maschio.  
  • 22/07/2016

    Ciliegie

    13319716_1119964671379490_5883794386259734959_n
    Realtà virtuale? Social network? Mondo in rovina? Oggi ho visto due ragazze che rubavano ciliegie, e mi si è aperto il cuore…  
  • 15/11/2015

    Dispari – Di Paris

    dispari
    Addolorati e interpellati dagli eventi drammatici accaduti ieri a Parigi, abbiamo sentito ancor più forte la responsabilità di ascoltarci, stringerci. Ieri alle ore 16 ci siamo trovati al Teatro Toselli di Cuneo. Hanno preso la parola gli autori francesi impegnati al festival, Jean-Paul Didierlaurent e Pef, con le istituzioni pubbliche. Il maestro Ramin Bahrami ha […]
  • 13/09/2015

    Terza notte coi volontari

    Festivaletteratura 11settembre10
    C’è quella canzone che parla di una ragazza. E in quella canzone la ragazza è una che è sicura che tutto quel che luccica sia oro. Ho sempre pensato di essere io, quella ragazza. Forse perché non riesco a pensare diversamente, ogni cosa che brilla ha in sé l’oro prezioso, ogni cosa che luccica possiede […]
  • 11/09/2015

    Seconda notte coi volontari

    Festivaletteratura 10settembre08
    Quelli di Mestre… Ritorno a dormire per la seconda volta con i volontari, nella nostra casa palestra. Passeggio per le strade di Mantova al termine di una giornata di festival, quando la gente se n’è già andata, i luoghi degli incontri tacciono e il blu degli striscioni e dei totem attende di essere illuminato dalla […]
  • 10/09/2015

    Una notte coi volontari

    Festivaletteratura 09settembre06
    Il primo resoconto sulla vita (notturna) dei volontari di Festivaletteratura realizzato dall’autore Matteo Corradini. Quest’anno al Festivaletteratura dormo in una stanza enorme. Da scrittore ospite ero abituato ai confort degli hotel di Mantova, ma a una stanza così spaziosa mai: le sue misure superano qualsiasi aspettativa, qualsiasi immaginazione di open space attrezzato, di camera da […]
  • 17/09/2014

    L’editore non esiste

    estate186
    A un editore, mai mandare un manoscritto in inverno. Chi si accingesse a farlo, è bene sappia come funziona il riscaldamento dei grossi gruppi editoriali. Negli scantinati (anche se la parola più corretta sarebbe “sotterranei”) delle diverse sedi nelle città che conosciamo, sono montate grandi fucine e stufe ed enormi tubature e scarichi, soffietti, valvole […]
  • 11/08/2014

    Guardare con le orecchie

    estate191
    Andersen – La colpa è del re Davide. Lui cantava le parole dei Salmi ma i Salmi sicuramente non li aveva scritti: era un interprete, un crooner senza microfono ma con una gran bella voce. E poi era il re, e un re con una cattiva voce non esiste, e se esiste nessuno di sicuro […]
  • 13/03/2014

    Respirare, fuori

    estate114
    Quando fai un laboratorio, il laboratorio sei tu. E sei tu soprattutto perché porti l’aria che c’è fuori. Come chi ha il caminetto in casa, sa di caminetto. Come chi coltiva un campo sa di campo, di barbabietole, di sveglie all’alba. Tu che fai il laboratorio porti da fuori quell’aria. L’unico sapere in fondo che […]
  • 08/01/2014

    Vado a correre, torno per cena

    estate015
    A mettere il naso fuori dalla finestra, incontro con gli occhi un prato tagliato a metà dal sole, che termina in fondo laggiù in una gran boscaglia di rovi e piante bucate dai picchi, oltre un canale che non vedo dove si nascondono vecchie lepri che i cacciatori si ostinano a cercare senza risultati. Oltre […]
  • 19/07/2013

    Il destino di una libellula

    estate019
    Ci si incontra di nuovo, vedrai. Prima o poi. Non pensavo per nulla a queste parole, stamattina, quando ho preso la macchina per andare in un paese a fare laboratori per il centro estivo. L’amico Paolo alla fine mi ha detto: beviamoci un tè verde freddo. E a un té verde freddo non puoi dire […]
  • 17/04/2013

    La bomba sulle cose inutili fa più male

    estate055
    Eduardo De Filippo chiedeva di non togliere il superfluo a chi non può permettersi il necessario. Cosa è una maratona? Non serve, non serve a spostarsi, ad andare, perché non ha capo né coda, come tutte le gare sportive. A cosa servono un balletto, un concerto, un dipinto? A nulla, non danno da mangiare, non […]
  • 01/10/2012

    Tutti i profumi del festival

    articolo01
    Un festival è come un bacio e il primo problema c’entra proprio con la bocca: lo do all’italiana o alla francese? All’italiana suona fèstival, alla francese festivàl. Perché l’accento in un festival non è secondario, ma rappresenta il suo gusto e la motivazione che dovrebbe spingere a visitarlo. Il secondo dilemma è sul tema. Cosa […]
  • 12/07/2012

    Laudatio per Andrea Valente stradellino dell’anno

    andrea-valente
    Ho accettato con molta gioia di preparare la laudatio per l’amico Andrea Valente nel giorno più bello per uno stradellino. Ringrazio l’Amministrazione Comunale che me ne ha data la possibilità e saluto i presenti col corpo e col cuore a questo appuntamento importante. Tutti ricordiamo Andrea bambino, girare in braghe corte con gli amici per le […]
  • 23/05/2012

    Un alveare da spostare e la morte di Falcone

    bees
    Vent’anni fa avevo diciassette anni. Il 23 maggio era un sabato, ero a Piacenza non lontano dalla chiesa di Santa Maria di Campagna e stavo preparando la zona per un laboratorio da condurre con un carissimo amico, Stefano Bertuzzi, che vive in America da un po’ e fa un mestiere bellissimo. Dovevano arrivare i ragazzi […]
  • 01/02/2012

    Lei sa come scuotere e che cosa (Mess around)

    ray-charles-4-facebook-cover-timeline-banner-for-fb
    Scritta da Ahmet Ertegün per Ray Charles, la canzone Mess Around m’è sempre piaciuta molto. Dubbioso su come si traducesse per bene una parola nel suo testo, sono andato a cercarmi una traduzione sensata su internet. Prima di incappare in quella giusta, sono finito su un sito che propone traduzioni di canzoni senza dichiarare che […]
  • 31/12/2011

    Looking at you

    Goldie-Hawn-Alan-Alda-Everyone-Says-I-Love-You-1996 (2)
    Il programma che uso per la musica (iTunes) tiene traccia del numero di volte che ho ascoltato per intero ogni canzone. Nell’arco del 2011 ha vinto “Looking at you”, di Cole Porter. Cantato da Alan Alda a Goldie Hawn in quella specie di musical romantico che è “Everyone says I love You” (Tutti dicono I […]
  • 10/12/2011

    Natale a Collodi

    quadernino69
    Sarà la stagione, saranno le pietre disegnate del selciato luccicante, sarà l’azzurro leggero sopra i tetti bruni, o le casette o le stradine in salita e quel muschio nato nella breccia sotto la finestra, sarà che ti sembra di andarci con Geppetto in persona, ma Roberto Innocenti potrebbe mettersi a gridare «Pinocchio, Pinocchio!» e tutto […]
  • 30/11/2011

    Non vi ho detto che ero felice

    10714192_10205533214038556_6531317748534572610_o
    Non vi ho detto che ero felice. Che ero felice a vedervi già nella stanza, prima che arrivassi. A vedervi curiosi e incuriositi, a vedervi contrariati, fintamente offesi, divertiti. Appassionati, in una parola. Non vi ho detto che siete un bel gruppo solo perché siete belli a uno a uno. E che siete belli a […]
  • 10/11/2011

    Le dolci vite di Cinecittà

    quadernino64
    «Certo che non ci andiamo vestiti normali, scherzi?» rassicuro Vittoria al telefono. «Io avrò un Borsalino in testa. Tu usa un bocchino d’avorio». Lei: «Ho smesso da tempo ma mi fumerò una matita». Aggiungo: «E porta il costume da bagno ché c’è una piscina di settemila metri quadrati», ed è una profezia perché scendendo a […]
  • 10/10/2011

    Le ombre di San Sabba

    quadernino39
    «Per quanto ci sforziamo, per quanta capacità di immaginare abbiamo, tutto questo è inimmaginabile». Pensavo di andarci con due nomi dell’editoria, a San Sabba. Invece sono anche un verbo e un aggettivo: Guido e Pia. Sgardoli mi aspetta a Venezia, salgo sulla sua macchina dopo aver percorso a piedi il traballante ponte di Calatrava. «Non […]
  • 10/06/2011

    Chi ha disegnato le curve al Sestriere?

    IF
    Ed è solo lì che te ne accorgi, non è quando senti il pedale che si blocca, non è quando il sudore ti entra nei guantini o quando inarchi una spalla sbuffando e nemmeno quando stringi più forte il manubrio, come a volerla domare, maledetta salita, maledetta bicicletta da corsa. È solo quando ti volti […]
  • 28/05/2011

    Se le gocce di pioggia fossero cioccolata

    teacher-in-thought
    Leggo le notizie online sempre più in fretta, ormai. Eppure a volte ci sono news che mi commuovono. In Messico una maestra d’asilo sente fuori dalla finestra i colpi di pistola di una sparatoria. Non urla, non fa fuggire i bambini. Li fa coricare sul pavimento e si mette a parlare loro, con calma, con […]
  • 10/05/2011

    I giocattoli di Maranello

    quadernino13
    Macchinina rossa rossa dove vai? A me veniva in mente solo questa filastrocca, mentre controllavo le ruote prima di partire. Mette acqua, mette sole? Metto gomme morbide per andar forte? Guardo la mia Fiesta millequattro diesel, blu, brum: ne hai fatta di strada, bimba, ti abbiam scarrozzata fino a Madrid. Ma oggi ti porto in […]
  • 29/04/2011

    La vita. Hai presente?

    bruna-600x480
    Oggi alla cassa di un centro commerciale ero in coda davanti a una ragazza in carrozzina. Avrà avuto dodici anni. La carrozzina era troppo bella per pensare a un accomodamento temporaneo. Aveva le ruote rosa, laccate, coi brillantini, come fossero unghie belle pronte per una bella serata. Stava lì, la ragazza, coi suoi guantini. Mi […]
  • 10/04/2011

    La vendetta dolce di Barbiana

    quadernino11
    Il più vecchio di quei maestri aveva sedici anni. Il più piccolo dodici, ma a Barbiana non c’è più nessuno. Cammini sulle foglie e capisci che non li vedrai, quei ragazzi, anche tendendo l’orecchio oltre il fruscio della quercia, oltre quel cigolio da corde di barca che geme dal pioppo, non le sentirai quelle voci. […]
  • 17/03/2011

    Papaveri

    Papavero
    Non avrei mai pensato di essere felice vedendo tutte queste bandiere tricolori. Le ho sempre viste appese per il calcio e per la politica, al limite, tanto da diventare sospettoso. Invece, oggi, bello. Anche solo perché mi son chiesto cosa è per me l’Italia, e non mi sono risposto. Ho visto prima Città del Guatemala […]
  • 20/02/2011

    No surprises

    radiohead-tour-16
    Spiegaglielo tu. Spiegaglielo tu, alla dodicenne che si odia, che un giorno potrà amarsi. Spiegaglielo tu, alla tredicenne che vede il suo corpo orrendo, spiegaglielo tu che un giorno si amerà. Spiegaglielo tu, che verrà amata per quel che dice, per come lo dice, per come muove le mani, per come s’addormenta sopra una spalla, […]
  • 03/08/2010

    Baby baby baby light my way

    large
    Ho fatto partire un disco e ho pensato che sono passati vent’anni esatti da quando lo comprai. Era il 1990, ero in seconda liceo. Vent’anni: pensati tutti insieme mi appaiono tantissimi, ma in verità sono stati pochi. E poi quindici anni io non li ho mai avuti, ci sono state sempre cose più forti di […]
  • 01/08/2010

    Dove finiscono i lupi nei muri

    image
    Parcheggio la macchina in campagna, scendo. Meta: correre sull’argine di un torrente, un percorso molto bello non lontano da casa mia. Accanto alla macchina c’è un prato e oltre il prato c’è una chiesetta. Alcuni bambini fingono di spararsi con dei mitra di plastica. Mentre mi sistemo una scarpa mi si avvicina un bimbo, armato. […]
  • 04/06/2010

    L’estate dei desideri

    feature summer
    Quando arriva l’estate, non si sa perché, arrivano anche mille indicazioni e controindicazioni. Per ogni giorno di vacanza, ci sono almeno due o tre cose da fare, pena un’insolazione o peggio. Devi bere, devi vestirti leggero, non devi uscire nelle ore più calde, mettiti la crema almeno venti minuti prima, sai, il buco nell’ozono, parti […]
  • 17/03/2010

    But I can show you a better time

    1401x788-GettyImages-85234794
    Pochi giorni fa, una ragazza delle superiori si è presentata ad un mio laboratorio con una evidente tumefazione sotto un occhio. Siamo in confidenza, e me la sono sentita di chiederle tutto. Era stata picchiata da suo padre, sembra, anche con un calcio. Ho denunciato la cosa alla scuola. Alla sera non prendevo sonno: ripensavo […]
  • 31/03/2009

    Smettere di guardare i treni

    loving-embrace,-couple-in-embrace,-welcome,-love,-train,-happiness-149413
     Di solito non si decide, si fa e basta, o si è e basta. Di solito ti capita, è un colpo di fortuna o un attimo che se ne va in fretta. Invece credo sempre di più che dietro la felicità ci sia anche una specie di decisione. Sì, è vero, sono le cose […]
  • 11/02/2009

    Ciao, università

    A demonstration at Yale University against what many students see as racial insensitivity on campus, New Haven, Connecticut, November 9, 2015
    E va bene, ho restituito le chiavi del mio ufficio. Ho camminato sulle scale seminando i pensieri. Davanti alle facce degli ultimi studenti, all’ultimo esame, sono stato impassibile e concentrato. Ma lì, lì con noi, c’eravate tutti. Tutti voi che ho incontrato in questi anni belli. C’era la polvere magica dei nostri momenti. Sono uscito […]
  • 30/10/2008

    Il senso di Loredana

    Z75NfBEb
     Ieri mattina in una scuola ho incontrato una classe di bambini di otto anni per un laboratorio di scrittura. Era la quarta volta che li incontravo, e ormai c’è una certa confidenza. Il gioco di ieri? Scrivere la propria biografia esattamente al contrario, raccontando l’esatto opposto della propria vita. Un bambino da primo banco […]
  • 28/06/2008

    Impronte

    3_6_28_2012_4_43_05_PM_RaniandSinto
    Ricordo come uno dei periodi più intensi della mia vita quell’anno da obiettore di coscienza, in servizio sui diversi campi nomadi di Piacenza (non erano ancora stati unificati in un unico luogo, i sinti erano in tre zone della città). I sinti non sono tutti uguali, provengono da storie molto differenti, hanno origini lontane nella […]
  • 25/06/2008

    Rotoballe

    1872996236
    Tra le invenzioni esteticamente più belle del XX secolo c’è la rotoballa. Opera d’arte, installazione su larghi terreni, non ha la pretesa di raccontarci nulla, non ha bisogno di lunghe spiegazioni per essere capita (in questo è diversa da una certa arte contemporanea) e si adagia dolcemente sul suolo delle nostre campagne.   Mi piacerebbe […]

Questo sito usa i cookie (anche di terze parti), per fornirti una migliore esperienza di navigazione. Continuando a navigare o cliccando su “accetta” ne consenti l'utilizzo. maggiori informazioni

Che cosa sono i cookie?
Un cookie è un piccolo file di lettere e numeri che può essere memorizzato sul tuo browser o sul disco fisso del tuo computer quando visiti il nostro sito web. I cookie contengono informazioni sulle tue visite al suddetto sito web.

Cookie di terze parti
Visitando un sito web si possono ricevere cookie sia dal sito visitato (prima parte), sia da siti gestiti da altre organizzazioni (terze parti). Esempi notevoli sono la presenza di “embed” video o “social plugin” da servizi di social network. Si tratta di parti della pagina visitata generate direttamente dai suddetti siti ed integrati nella pagina del sito ospitante. L’utilizzo più comune è finalizzato alla condivisione dei contenuti sui social network. La presenza di questi plugin comporta la trasmissione di cookie da e verso tutti i siti gestiti da terze parti. La gestione delle informazioni raccolte da terze parti è disciplinata dalle relative informative cui si prega di fare riferimento. Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.

Informative
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.

Twitter informativa: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security

Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.

Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato: https://www.google.it/policies/privacy/partners/
 
Come modificare le impostazioni sui cookie
La maggior parte dei browser permette di cancellare i cookie dal disco fisso del computer, di bloccare l’accettazione dei cookie o di ricevere un avviso prima che un cookie venga memorizzato. Come modificare le impostazioni per:
Google Chrome
Mozilla Firefox
Internet Explorer
Safari

Garante della Privacy sui Cookie: http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3118884
Informativa e consenso per l’uso dei cookie http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/2142939
Faq in materia di cookie http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/2142939

chiudi